Come rinnovare la tua decorazione con pezzi vintage

Pubblicato il : 06 Settembre 20213 tempo di lettura minimo

La tendenza degli anni ’50 è attraente già da qualche anno. Deliziosamente inventivo e caldo, questo stile di decorazione ravviva le nostre case. Tuttavia, una trasformazione retrò di successo non è sempre facile. Per evitare di cadere nel cattivo gusto, ecco alcuni consigli per rinnovare con successo i vostri interni.

Giocare con i colori

La base di una buona decorazione è sempre il colore e il tocco vintage è lo stesso. Per evitare un sovradosaggio, si raccomanda di non accumulare colori: 3 tonalità al massimo. Inoltre, optate per colori caldi come il giallo senape, il verde bottiglia, l’arancio o anche il verde anatra per ottenere un effetto grezzo. Inoltre, trova il pezzo di design dei tuoi sogni su casavintage.it. Inoltre, è importante scegliere la combinazione e l’uso dei colori: usare colori brillanti su piccoli accessori come cuscini o vasi, mentre sulle pareti, usare colori meno brillanti che si fondono facilmente nello spazio.

Bilanciare la luce

Riorganizzare gli interni è la tecnica migliore per accentuare la luminosità e dare un effetto di ingrandimento a una stanza. In poco tempo, si può creare un’atmosfera completamente diversa spostando strategicamente i mobili. Per completare la combinazione di colori, scegliete le vostre lampadine per dare una luce più intensa e calda. E per finire, scegliete delle luci a sospensione per intensificare l’atmosfera retrò e privilegiate i modelli industriali, realizzati con materiali grezzi come l’acciaio o l’ottone.

Miscelazione dei materiali

Molti materiali diversi sono utilizzati per ottenere una decorazione vintage di successo. Dai tappeti shaggy alle tende di velluto e persino ai materiali di lana o di feltro, la scelta è varia. E per trovare questi punti salienti, c’è ancora una scelta. Gli oggetti rari possono essere trovati nei negozi di seconda mano o alle vendite di garage. Ecco perché si dovrebbe incoraggiare il riciclaggio per dare agli oggetti una seconda vita e risparmiare denaro allo stesso tempo. E per dare un tocco di stile alla vostra casa, potete anche optare per il fai da te e realizzare i vostri accessori. Tuttavia, non lasciatevi tentare da un look totalmente retrò: ci si può annoiare rapidamente. Scegliete uno o due pezzi grandi e iconici e combinateli con elementi più contemporanei.

La decorazione vintage è considerata come l’accumulo di oggetti di anni passati che formano una combinazione unica e divertente. Tuttavia, è importante bilanciare gli elementi in modo da non andare troppo lontano e finire con uno stile completamente diverso e antiquato.

Come creare un’atmosfera autentica nella vostra casa?
Velluto, marmo, sughero, terracotta: gli ultimi materiali decorativi

Plan du site