Upcycling: quando la decorazione diventa upcycling!

Pubblicato il : 06 Settembre 20213 tempo di lettura minimo

Il concetto di upcycling è stato concepito dall’architetto William McDonough e dal chimico Michael Braungart, basandosi sul principio di conservazione della massa, citando che “Niente si perde, niente si crea, tutto si trasforma” di Antoine Lavoisier. Il loro concetto afferma che gli oggetti non devono perdere valore. Può essere che il valore aumenti come alcune opere d’arte, dando all’oggetto altre funzioni, una seconda vita. Questo concetto ha preso piede con molti artisti, designer, decoratori e anche aziende che danno agli oggetti una seconda vita.

La differenza tra upcycling e riciclaggio

Mentre il riciclaggio consiste nel recuperare le materie prime distruggendo l’oggetto, l’upcycling porta una rivalorizzazione senza portare una trasformazione così conseguente all’oggetto. Per esempio, se nel riciclaggio un oggetto può essere trasformato 3 volte come la plastica, che ha una durata di vita limitata. Per saperne di più, sarebbe interessante consultare il sito web www.casavintage.it. Nell’upcycling, quindi, l’oggetto avrà solo una trasformazione ma con una durata di vita molto più lunga e quindi più responsabile dal punto di vista ambientale. L’upcycling può quindi essere considerato più di un semplice riciclaggio, soprattutto nella decorazione e nell’arte.

Una seconda vita che vale più della prima

Molti oggetti possono avere una seconda vita dando loro una funzione diversa dal loro uso primario. Questo permette un’economia generale più sostenuta e il rispetto dell’uso delle risorse ambientali. Il limite dell’upcycling nella decorazione è l’immaginazione. Assolutamente tutto può avere una seconda vita se c’è immaginazione, estetica e gusto. Questi possono aggiungere valore a pezzi che possono essere stati soffocati dalla polvere. Il vantaggio dell’upcycling è quindi quello di dare nuova vita a oggetti che passano troppo tempo in armadi e soffitte. Creare qualcosa di nuovo da un vecchio oggetto è il valore inestimabile dell’upcycling.

Upcycling come tendenza di decorazione

Quasi tutti i decoratori usano l’upcycling per dare un nuovo fascino a un oggetto che prima era fuori moda o rotto. Di conseguenza, l’upcycling è un modo per ridecorare per meno soldi e con una personalità eccezionale. Da un vecchio baule a un tavolino, da una cassa di vino a una mensola, da vecchie tende a nuove fodere per cuscini, le idee sono infinite. Gli oggetti antichi possono diventare oggetti decorativi vintage con una pennellata. Gli orizzonti dell’upcycling possono servire persone di tutte le età, gusti e stili.

Foutas in spiaggia: rilassatevi con stile con gli asciugamani leggeri e assorbenti
Come portare la luce naturale in casa?

Plan du site